log in

A.C. Perugia Calcio
1905

 

A.C. Perugia Calcio

sito ufficiale

News giovanili

Capezzano, 14 marzo 2017 - Ore 15, 69ª edizione del Torneo di Viareggio, stadio “Cavanis”, Gruppo B, Girone 8:

PERUGIA: Santopadre, Gualtieri, Calzola, Achy, Polidori, Ceccuzzi (12’ st Panaioli), Amadio (30’ st Patrignani), Di Nolfo, Salvucci (7’ st Manga), Vicaroni (7’ st Buzzi), Loffredo (28’ st Pellegrini). A disp.: Cucchiararo, Patrignani, Garofalo, Buzzi, Rondoni, Settimi. All. Ciampelli

GARDEN CITY PANTHERS: Nwachukwu, Abacha, Pascal (32’ st Haytoumi), Chiakamuso, Bright, O’Lisa, Ihekuna, Nwafor (37’ st Joseph), Charles, Siron, Goodness (26’ st Soberekon). A disp.: Dakoru, Frankline. All. Ragini

ARBITRO: Cusanno della sezione di Chiasso (Bernardini - Gavazza)

RETI: 27’ pt Loffredo, 45’ pt Nwafor, 47’ st Pellegrini

NOTE: Ammoniti Garde City Panthers: Abacha, Charles

 

Allo stadio “Cavanis” di Capezzano la sfida tra il Perugia e il Garden City Panthers termina con il risultato di 2-1 per il Perugia.

Grande prestazione da parte dei biancorossi in una partita combattuta fin dai primi minuti di gioco dove i Grifoncelli cercano di costruire le azioni vincenti per la via del gol. Al 4’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo Loffredo spinge la palla in rete ma per l’assistente il numero 28 del Perugia si trova in posizione irregolare. 

All’11’ primo accenno da parte dei GCP ma l’azione si conclude con un tiro fuori dai pali del numero 3 Pascal. La squadra nigeriana inizia ad attaccare con più frequenza; al 14’ affondo del numero 2 nigeriano che da posizione favorevole calcia rasoterra ma Santopadre è bravo ad opporsi. 

Ancora GCP che attacca la porta avversaria con il centravanti Goodness ma è buona la chiusura difensiva di Achy e Polidori. In questo frangente l’unico spunto dei biancorossi arriva grazie a Di Nolfo che prova un tiro dalla trequarti con la palla che termina di poco fuori.

Al 27’ la svolta, dopo una bel fraseggio da parte dei centrocampisti biancorossi Salvucci serve una palla filtrante per Loffredo che solo davanti al portiere calcia di esterno destro sul primo palo, 1-0.

Il Perugia sembra amministrare bene il vantaggio ma sullo scadere dei minuti arriva il pareggio di Nwafor che insacca una palla di destro al volo sulla respinta della difesa biancorossa. Il primo tempo termina con il parziale di 1-1.

Nella ripresa le squadre rientrano in campo senza cambi. La partita è molto combattuta soprattutto all’altezza del centrocampo. La prima vera azione da gol ce l’hanno i nigeriani con Goodness che vede l’opposizione del numero 1 biancorosso su un pericoloso tiro rasoterra. 

Al 30’ punizione di Di Nolfo, il portiere respinge ma la palla finisce sui piedi di Polidori il quale fa esplodere un destro potentissimo da posizione ravvicinata ma colpisce la traversa.

Nei minuti finali è il Perugia che spinge soprattutto sulle fasce. Al 45’ ci prova Patrignani su punizione ma il portiere respinge. L’assalto dei biancorossi nei minuti finali è asfissiante per l’avversario. Al 47’ arriva il raddoppio del Perugia: su calcio d’angolo di Patrignani, Achy la tocca di testa ma la palla finisce sui piedi di Pellegrini che la butta dentro per il definitivo 2-1.  

Nei minuti di recupero il GCP prova a raggiungere di nuovo il pareggio ma nulla da fare, arriva il triplice fischio dell’arbitro che manda tutti negli spogliatoi. 

Vittoria anche per la Fiorentina che supera gli argentini del CAI per 3-2.

Curiosità: ad assistere alla sfida di oggi tra il Perugia e il Garden City Panthers allo stadio “Cavanis” di Capezzano era presente anche l’ex Grifone Mirko Pieri.

Ciampelli: “Abbiamo sofferto molto la fisicità degli avversari. Una volta passati in vantaggio dovevamo essere più sereni, più tranquilli, soprattutto nelle fasi di palleggio. Sono contento per il gol di Pellegrini soprattutto perché il ragazzo se lo meritava. Combatteremo fino alla fine del girone e sappiamo che la prossima partita con il CAI sarà decisiva per il nostro cammino.”

 

(nella foto Patrignani e Loffredo)